Cercametalli in Spiaggia



La spiaggia è uno dei luoghi ideali dove iniziare le proprie ricerche con un metal detector. La sabbia infatti, se asciutta, non causa alcun problema a nessun tipo di MD, ed è quindi possibile andare alla ricerca di monetine anche con un modello economico.

Il cercametalli in spiaggia soffre poco la mineralizzazione, l’importante è utilizzarlo lontano dalla battigia. Se non si dispone di un modello che non sia almeno di fascia media, lungo la battigia si potrebbero individuare diversi falsi segnali, dati appunto dalla salinità dell’acqua.

Cercametalli-in-Spiaggia

Il cercametalli, per funzionare, sfrutta le onde radio che vengono costantemente trasmesse e ritornano indietro se viene incontrato un oggetto metallico. Il ritorno di queste onde radio viene assimilato dall’apparecchio e viene quindi emesso un segnale acustico che consente all’operatore di capire che nella posizione in cui è la piastra, detta anche piatto di ricerca, è presente un oggetto metallico. L’alta mineralizzazione dell’acqua salata e di alcuni tipi di terreno, possono causare dei problemi ai modelli non professionali, ma abbassando la sensibilità del proprio metal è possibile diminuire o addirittura azzerare questo problema e continuare a spazzolare con migliore tranquillità.

Cosa è possibile trovare con un cercametalli in spiaggia? Il sogno di ogni cercatore sarebbe quello di trovare un oggetto prezioso, come un oggetto in oro o argento, magari con qualche pietra importante sopra. Attenzione però, qualora si dovesse trovare un oggetto simile, questo dovrà essere segnalato presso l’Ufficio Oggetti smarriti più vicino, tramite una denuncia di rinvenimento. Qualora nessuno dovesse denunciare lo smarrimento di questo oggetto, questo vi sarà restituito e diventerete poi proprietari dello stesso a tutti gli effetti.



Oltre ad eventuali oggetti di valore, che sono sempre più rari da trovare, in spiaggia è possibile trovare delle monetine. Ogni anno in spiaggia si recano migliaia di bagnanti e prima o poi qualcuno si ritrova a perdere monete da centesimi o qualche euro. Anche il cercametalli più economico riesce a trovare le monetine in spiaggia, a patto che queste non siano ad una profondità elevata.

Logicamente, e aggiungerei purtroppo, queste non sono le uniche cose che si possono trovare durante le ricerche in spiaggia con un metal detector. Non vi nascondo infatti che alcune delle nostre spiagge sono davvero molto sporche, a causa di alcuni bagnanti incivili che invece di buttare i rifiuti negli appositi contenitori, li abbandonano sulla sabbia.

Chi è detectorista già da diverso tempo ed ha avuto occasione di andare ad effettuare delle ricerche sulla sabbia conosce infatti molto bene che è abbastanza frequente trovare oggetti come tappi di bottiglia o carta in alluminio. Se volete spazzolare in spiaggia, vi consiglio di andare a divertirvi nei periodi dove non sono presenti i bagnanti o comunque negli orari in cui non recherete nessun disturbo ai presenti. Così facendo eviterete anche le solite domande dei curiosi, su quello che state facendo e su quello che state cercando.

Ricordate inoltre che alcune spiagge sono a vincolo archeologico, in quanto magari li un tempo sorgeva un antico porto romano, greco o di qualche altra antica civiltà. Prima di organizzare un’uscita quindi ricordatevi sempre di controllare se il posto in cui andrete sia tutelato da qualche tipo di vincolo.

E’ possibile ritrovare in spiaggia qualcosa che abbia un certo interesse storico? La risposta è si, il mare è ricco di storia e dopo una mareggiata potrebbe essere possibile che sulla spiaggia possa arrivare qualcosa che per secoli è stata nascosta. In questo caso dovrete avvertire entro 24 ore la più vicina Soprintendenza del ritrovamento effettuato.

Infine, ricordate che oltre alle leggi Italiane c’è da mantenere un certo comportamento, c’è quindi da rispettare un certo codice etico e morale. Ricordate quindi di portare via e di gettare negli appositi bidoni tutti gli eventuali rifiuti che troverete. Chiudete tutte le buche, ricordate che da li potrebbe passare qualcun altro, magari anche un bambino, inciampare e farsi del male.

Buone ricerche a tutti.