Come sfruttare al massimo le potenzialità del Metal Detector



In questa piccola guida sul metal detector che ho deciso di chiamare con il nome di: “Come sfruttare al massimo le potenzialità del Metal Detector” spiegheremo brevemente quali accorgimenti adottare per usufruire al massimo delle potenzialità del proprio cercametalli.

Parleremo quindi di: un piccolo accorgimento riguardante l’accensione del cercametalli, l’utilizzo delle batterie ricaricabili e la discriminazione di alcuni metalli.

Come-sfruttare-al-massimo-le-potenzialità-del-Metal-Detector-300x197

Iniziamo dal momento in cui si accende il metal detector. Onde evitare accidentali danneggiamenti è sempre meglio accendere il MD solo quando la piastra, detta anche piatto di ricerca, è collegata.

E’ possibile utilizzare le batterie ricaricabili per il meta detector? Sicuramente le batterie, soprattutto per chi usa il cercametalli di frequente, possono comportare una spesa. Le batterie ricaricabili sono però sconsigliate, in quanto la loro tensione è più bassa rispetto alle classiche pile e quindi le prestazioni del MD potranno diminuire. In ogni caso, il loro utilizzo è permesso e non danneggia in alcun modo il cercametalli. Se volete invece che il MD abbia sempre le massime prestazioni cambiate spesso le batterie.



Utilizzate pile alcaline e ricordatevi di sostituirle prima che siano del tutto scariche. Non preoccupatevi, potrete evitare di buttarle, avendo ancora un pò di carica sarà possibile utilizzarle per altri oggetti dal basso consumo come orologi e telecomandi. Un consiglio: quando si esce a “spazzolare” può essere una buona abitudine avere con sè delle batterie alcaline di scorta. In questo caso, nel caso in cui quelle presenti nel cercametalli dovessero scaricarsi all’improvviso avrete sempre quelle di scorta.

Passiamo alla discriminazione dei metalli. Usarla o non usarla? Utilizzandola di sicuro riusciremo ad evitare tanta inutile ferraglia ma a quale prezzo? Nello stesso momento in cui buona parte delle cose inutili verrà evitata, probabilmente “salteremo” alcuni oggetti importanti. L’ideale sarebbe quello di non utilizzare la discriminazione ma in alcuni terrenti, dove vi è una grande presenza di rifiuti metallici il suo uso diviene indispensabile.

Quando si è in un nuovo luogo, la soluzione ideale è quella di iniziare a “spazzolare” non utilizzando alcun tipo di discriminazione. Dopo aver constatato i primi ritrovamenti valutate poi se è necessario utilizzarla o se potete proseguire con la ricerca di tutti i tipi di metallo.