Detectoristi Affiancano le Forze dell’Ordine in un’Operazione



Detectoristi Affiancano le Forze dell’Ordine in un’Operazione: vediamo insieme cosa è successo e come gli amanti del nostro hobby possono affiancare le Forze di Polizia durante lo svolgimento di delicate operazioni.

Negli ultimi giorni abbiamo sentito parlare spesso di “predatori di tombe” e “tombaroli”, appellativi dati alle “mele marce” che praticano il nostro bellissimo hobby: il metal detecting.

Purtroppo in Italia la gente è abituata a far di tutta un’erba un fascio. Questo cosa significa? La gente sente parlare male del comportamento di alcuni soggetti e prende di mira tutta la categoria. Ed è proprio per colpa di alcuni soggetti che molto spesso non siamo ben visti dalla gente.

Per fortuna però c’è chi il nostro hobby lo pratica nel modo giusto, con tutta la passione e la spensieratezza che si possono dare a ciò che si ama.

L’articolo di oggi è rivolto a ringraziare gli amici del gruppo Facebook Garrett Italia, che hanno partecipato ad un’importante operazione con i Carabinieri del Lazio, riscattando così l’altra faccia del nostro hobby. L’operazione si è tenuta nella giornata di ieri 06/02/2015. Per potervi partecipare i nostri amici sono stati nominati in via eccezionale come ausiliari di polizia giudiziaria.

verbale-di-nomina-ausiliare-di-polizia-giudiziaria-per-metal-detectorista

Uno dei Verbali che nomina il nostro amico metal detectorista come ausiliario di polizia giudiziaria, in base al ex. Art. 348 co. 4^ del c.p.p.



metal-detectoristi-con-le-forze-dell-ordine

I nostri amici del gruppo Garrett Italia. Per motivi di privacy e per la loro tutela i volti sono stati oscurati.

escavatore

Uno dei mezzi utilizzati per gli scavi.

metal-detectoristi-aiutano-carabinieri-in-operazione

Foto di gruppo dei ragazzi che hanno preso parte all’operazione. Nella foto un Metal Detector Garrett Euro Ace.

La passione e l’esperienza di questi ragazzi è stata messa a disposizione delle Forze dell’Ordine. Le loro armi? Passione e Metal Detector.

Purtroppo per motivi di privacy non ci è possibile dare ulteriori informazioni sull’operazione.

Personalmente posso ammettere che sono realmente contento di quanto è stato fatto da questi ragazzi. Sono queste le notizie che mi piacerebbe leggere sui giornali ed ascoltare nei Tg, locali e nazionali!

Bravi Ragazzi, siete l’orgoglio del nostro hobby!