I Falsi Segnali del Metal Detector



I Falsi Segnali del Metal Detector, soprattutto per i principianti o per chi sta utilizzando un nuovo modello possono essere un grande problema. E’ necessario quindi individuare il problema e capire cosa fare per risolverlo. Vediamo quindi le possibili cause, o meglio quali potrebbero essere le cause principali che fanno impazzire il nostro cercametalli facendolo suonare, apparentemente senza alcun motivo.

I-Falsi-Segnali-del-Metal-Detector-300x225

Quando si individua un target durante l’utilizzo del metal detector può capitare che dopo aver scavato, la buca sia vuota ed il segnale sia sparito.

Cosa potrebbe essere successo? Si trattava di un falso segnale o abbiamo già rimosso l’oggetto senza accorgercene? Esaminiamo tutte quelle che potrebbero essere le possibili risposte a questo quesito.

Innanzitutto il problema potrebbe essere il tipo di target individuato. Se l’oggetto che il metal detector ci ha segnalato è troppo piccolo è possibile che durante l’azione di scavo sia sceso più in profondità, tanto da far sparire il segnale. Potrebbe anche capitare che smuovendo il terreno la posizione dell’oggetto cambi.

Pensiamo ad esempio ad una moneta che inizialmente si trovava di piatto rispetto alla superfice e che dopo aver iniziato a scavare si giri di fianco. La superfice dell’oggetto diventerà quindi più difficile da individuare in quanto di minore dimensione. Questo potrebbe impedire al nostro cercametalli di rilevare nuovamente il target.



Un’altra possibilità: vi siete fatti prendere dalla foga e avete rimosso target e terreno. Per evitare questo intoppo evitate di lanciare via il terreno rimosso. Tenetelo sempre vicino alla buca, sia perchè potrebbe contenere il vostro target e sia perchè quel terreno vi servirà successivamente per ricoprire la buca.

Tutti questi problemi si incentivano quando lo scavo viene effettuato nella sabbia. Se da una parte la sabbia rappresenta un tipo di terreno semplice da scavare, dall’altra può inghiottire e nascondere con estrema facilità l’oggetto che il nostro metal ha rilevato.

Ricordate inoltre che esistono anche degli oggetti che possono causare interferenze e disturbi. Oggetti che producono onde elettromagnetice potrebbero creare problemi al nostro metal detector e causare anche l’individuazione di falsi segnali. Se constatate diversi falsi segnali assicuratevi di essere distanti dai ponti radio, da radar, da motori elettrici, dai cavi dell’alta tensione.

Tenete presente che anche il cellulare, soprattutto se connesso alla rete internet tramite linea gprs può causare interferenze. Se volete comunque utilizzare il cercametalli in condizioni sfavorevoli come quelle citate potete provare ad abbassare la sensibilità.

Ovviamente i target che si potranno trovare diminuiranno in quanto diminuirà la potenza del MD ma si riuscirà a diminuire drasticamente il numero dei falsi segnali rilevati.