Mappa Operazione Husky in Sicilia



Mappa Operazione Husky in Sicilia

Una delle ricerche più comuni che si possono fare con il metal detector è quella della militaria. Gli appassionati delle guerre possono quindi trovare cimeli, bossoli e quant’altro sia attinente alla ww1 e ww2 (prima e seconda guerra mondiale).

Vorrei dedicare questo primo post sulle mappe delle guerre agli amici ricercatori della Sicilia. Il regalo di oggi è infatti una mappa dell’operazione Husky, ossia lo sbarco che viene considerato dagli storici il D-Day Italiano. Il 10 luglio 1943 gli Alleati sbarcarono in Sicilia. Per il fascismo fu l’inizio della fine.

 

Mappa-Operazione-Husky-in-SiciliaMappa dei percorsi compiuti dai soldati durante l’Operazione Husky svoltasi in Sicilia. Per Ampliare la mappa clicca sull’immagine.



Anche se la mappa non è molto dettagliata, con un pò di ricerche e chiedendo magari agli anziani della zona sarà possibile calcolare nel dettaglio il percorso dei soldati.

L’Operazione Husky durò dal 10 luglio al 17 agosto 1943, quando i tedeschi lasciarono l’isola superando lo Stretto di Messina. I morti tra i soldati italiani e tedeschi furono oltre 8 mila, tra gli Alleati oltre 5 mila. Gli italiani fatti prigionieri dagli angloamericani furono circa 140 mila.

Anche se la vostra ricerca con il metal detector, in questo caso, sarà dedicata alla militaria, ricordatevi che la Sicilia è una regione ricchissima dal punto di vista archeologico e che quindi potreste facilmente imbattervi in qualche zona protetta.

Prima di iniziare il vostro viaggio nella storia quindi accertatevi che il luogo dove intendete spazzolare sia privo da ogni vincolo. Qualora durante la ricerca doveste trovare un oggetto dall’alto valore storico dovrà essere consegnato presso la più vicina Soprintendenza entro 24 ore.