Metal Detector Consigli per il Primo Acquisto



Metal Detector Consigli per il Primo Acquisto: quali sono i modelli più gettonati?

Quale metal detector comprare come primo acquisto? Secondo la mia esperienza e quella di coloro che praticano questo hobby da tanti anni, è sempre meglio partire da un entry level.

Questo significa in un certo senso che quando ci si avvicina per la prima volta a questo mondo è opportuno “farsi le ossa” con degli apparecchi semplici ma funzionali.

Metal-Detector-Consigli-per-il-Primo-Acquisto-300x199

Cosa dobbiamo valutare prima di comprare un cercametalli? I fattori da tenere in considerazione sono principalmente due:

  • la bontà del prodotto;
  • la spesa massima consentita.

Per bontà del prodotto si intende l’acquisto di un metal detector che sia degno di tale nome. Fate a meno quindi di acquistare un cercametalli sconosciuto e fidatevi di più dei grandi marchi. Se ad esempio avete adocchiato su ebay o su amazon un metal detector ad un prezzo davvero basso, prima di procedere all’acquisto cercate informazioni sul web.

Potrebbe trattarsi di una “cineseria”, ossia di un metal detector simile ad un giocattolo. Probabilmente le sue funzioni saranno molto limitate, magari la ricerca si fermerà a pochi centimetri di profondità o magari non sarà possibile ricercare tutti i metalli.



Per quello che concerne la mia esperienza, per il primo acquisto, budget permettendo, consiglierei di comprare un Garrett Ace 250 o un Fisher F4. Questi due sono metal detector professionali entry level, ossia la soluzione ideale per il primo acquisto. Attenzione però, se la vostra passione si estende alla ricerca in acqua questi cercametalli non vanno bene. Non essendo impermeabilizzati non possono essere immersi in acqua.

Nei prossimi articoli presenteremo delle recensioni sui singoli metal e potrete constatare personalmente quale tra questi sarà il vostro cercametalli ideale. Ribadiamo però che per iniziare il Fisher F4 ed il Garrett Ace 250 sono perfetti. Il budget di spesa è molto simile, nel momento in cui scrivo siamo sotto ai 200 euro.

Update: con il passare del tempo, da quando è stato scritto questo articolo sono usciti nuovi modelli, alcuni di questi meritano davvero di essere menzionati, soprattutto perchè sono di facile utilizzo e sono quindi consigliati anche per chi vuole iniziare per la prima volta ad incamminarsi verso questo hobby. Chi segue il blog conosce già che tra gli ultimi modelli della Fisher vi sono il F11, F22 e F44. Sono tutti molto precisi e pratici da usare, i modelli F11 e F22 sono consigliati per chi vuole spendere poco ma vuole comunque un buon prodotto. Il Fisher F44 è invece consigliato se si vuole partire sin dall’inizio con una buona macchina in grado di soddisfare le esigenze del ricercatore anche esperto. Il confronto prezzo/qualità è ottimale.