Metal Detector Deteknix Quest Pro



Questa del metal detector Deteknix Quest Pro non è proprio una recensione perchè non ho ancora avuto modo di provare questo cercametalli. Questa è quindi, almeno per il momento, una sorta di scheda tecnica dove è possibile visionare le principali caratteristiche di quello che è uno dei tre modelli da poco presentati dalla casa Deteknix.

 

Metal detector Deteknix quest pro

 

Il metal detector Deteknix Quest Pro è un cercametalli adatto ad ogni tipo di terreno. Non si tratta di un modello subacqueo ma la piastra potrà comunque essere immersa in acqua in quanto risulta essere completamente ermetica.

Il Quest Pro lavora ad una frequenza di 13 kHz in VLF, sigla che sta per Very Low Frequency. La struttura è formata da due aste che permettono di utilizzare il cercametalli a lunghezze variabili che vanno da un minimo di 80 cm sino ad arrivare ad un massimo di 130 cm. I toni audio sono 6 e variano in base all’oggetto individuato. Il Questo Pro è dotato di Pinpointer.

 

Batteria Ricaricabile anche via USB

Uno dei punti di forza di questo metal detector è sicuramente la batteria. Qui non vengono utilizzate le classiche pile bensì una batteria interna di tipo Li-Po da 2000 mAh. La batteria consente al ricercatore di spazzolare per ben 30 ore se viene utilizzato per l’audio il classico altoparlante. La carica della batteria dura invece circa 20 ore se per l’ascolto dei suoni verranno utilizzate le cuffie wireless. La batteria potrà essere facilmente ricaricata non solo tramite la normale linea elettrica ma anche tramite un cavo USB. Questo permetterà ai ricercatori più tecnologici di ricaricare il proprio metal detector Deteknix Quest Pro anche tramite una porta USB di un pc o di un altro qualsiasi dispositivo che disponga di tale tecnologia.



 

Piastra di Ricerca (Coil)

La piastra di ricerca del Quest Pro è una Wide Scan TurboD Waterproof Coil da 9×11″ (misura in pollici) che corrispondono a 22,5×28 cm. La piastra potrà essere immersa anche in acqua, sia dolce che salata, in quanto sigillata ermeticamente.

 

Discriminazione

Il Quest Pro può lavorare sia in ricerca All Metal, se si desidera cercare qualsiasi metallo, che in modalità Discriminazione, se si desiderano eliminare uno o più tipi di metallo dalle proprie ricerche. Per chi vuole utilizzare un programma già preimpostato esistono ben 5 differenti programmi che permetteranno di soddisfare ogni tipo di esigenza del detectorista.

 Metal detector Deteknix quest pro box

Display Quest Pro

Il display è di tipo LCD retroilluminato ed è grande 6×7 cm. Il display consente di monitorare lo stato di carica della batteria, le impostazioni del volume, quelle della mineralizzazione del terreno e tutte le varie impostazioni dedicate al Mode, Gain, Threshold e Id Filter. Il bilanciamento del terreno potrà avvenire sia in modalità automatica che in modalità manuale.

Sul display sarà inoltre possibile visualizzare l’ID numerico del target individuato. Ciò significa che a ciascun metallo verrà assegnata una fascia di ID numerici e che il ricercatore, quando il metal detector individuerà un oggetto metallico, potrà capire il suo materiale già dal numero ID comparso sullo schermo, oltre che dal segnale audio.