Nell’ultimo periodo la Fisher ha messo sul mercato tre nuovissimi metal detector, come già annunciato dal nostro sito un po’ di tempo fa. Stiamo parlando dei nuovissimi metal detector Fisher F11, F22 ed F44.

In questo articolo vi parlerò del metal detector più piccolo, il Fisher F11. Ha 3 modi differenti di operare, ha 9 diversi segmenti per indicare l’ID del target ed un Pinpoint Statico. Il suo peso è di solo 1 Kg, parliamo quindi di un cercametalli davvero molto leggero.

Il metal detector Fisher F11 ha tre modi di operare preimpostati: Jewelry (gioielli), Coin (monete) e Artifact (artefatti). Ciascuno di questi piani non è altro che un settaggio specifico per quel determinato tipo di ricerca. Il cercametalli viene alimentato con una sola batteria da 9v e monta una piastra di ricerca da 7” di tipo concentrica ellittica completamente impermeabile. Ricordiamo che il metal detector non è impermeabile, lo è solo la piastra. Solo questa parte del cercametalli potrà quindi essere messa a contatto con l’acqua. La frequenza operativa dell’apparecchio è di 7,69 kHz.

control-box-Fisher-F11

Passiamo al control box, cioè al panello dei comandi. Troviamo un ampio display Lcd che ci darà tutte le informazioni necessarie per lavorare in completa tranquillità, tutte le informazioni che ci verranno date sono estremamente semplici ed intuibili, si tratta infatti di un metal detector per principianti che può però, date le sue ottime capacità, essere utilizzato anche dai metal detectoristi più esperti.

Per accendere il metal detector F11 sarà sufficiente premere il pulsante di accensione ed attendere l’avvio del sistema operativo. Con il tasto Menu possiamo accedere alle impostazioni del Volume, della Sensibilità e del Notch. Tutte queste impostazioni possono essere modificate utilizzando gli appositi tasti + e -.

La prima impostazione modificabile è quella del volume. E’ possibile aumentare o diminuire il volume dell’audio premendo una volta il tasto Menu ed accedendo al pannello dell’audio. Con i tasti + e – possiamo aumentare o diminuire a nostro piacimento la potenza del volume. Impostandolo al minimo sarà possibile rendere il metal detector completamente muto e non emetterà quindi alcun tipo di suono.



Premendo il tasto Menu del metal detector Fisher F11 due volte sarà possibile accedere alle impostazioni della Sensibilità. Più saranno le tacche illuminate e maggiore sarà la sensibilità del metal detector durante le ricerche. Usare il metal detector al massimo della sensibilità significa usarlo al massimo delle sue potenzialità. Se durante le ricerche si dovessero notare dei falsi segnali sarà opportuno abbassare la sensibilità di una o più tacche.

Premendo per tre volte il tasto Menu si accederà alla modalità Notch. Il Notch serve per discriminare a scelta uno o più fasce di ID numerici. Il primo ID numerico, cioè il numero 1 corrisponde al ferro e per questo il numero è stato sostituito sul display dalle lettere FE. Per togliere il ferro dalle ricerche dobbiamo quindi andare con il tasto Menu sul Notch, muoverci con i tasti + e – sino a spostarci sul numero che intendiamo rimuovere dalle ricerche. Una volta che il numero scomparirà dallo schermo tutti gli ID numerici appartenenti a quel gruppo non saranno rilevati e di conseguenza sarà possibile scartare dalle ricerche tutti i metalli corrispondenti a quegli ID. E’ possibile ripetere la stessa operazione più volte per eliminare più fasce numeriche di ID.

Per chi non volesse perdere del tempo con la discriminazione dei metalli tramite la funzione del Notch vi sono tre programmi preimpostati. Basterà selezionarne uno tra Gioielli, Monete ed Artefatti (sul display li trovati scritti in lingua Inglese).

Il tasto centrale PP serve per attivare e per disattivare il Pinpoint. Il Pinpoint si attiva quando il tasto viene premuto e si disattiva quando il pulsante viene rilasciato. Questa funzione viene utilizzata per centrare il target nella migliore maniera possibile e per capire a quale profondità è situato.

A mio parere il metal detector Fisher F11 è attualmente uno dei migliori modelli per principianti in circolazione. I suoi punti di forza sono la stabilità in fase di ricerca ed il peso, parliamo di solo 1 kg, l’ideale per chi vuole spazzolare per diverse ore senza avere alcun problema di peso sul proprio braccio. L’alimentazione è data da una sola batteria da 9v e questo permette anche di utilizzare il metal detector per diverse ore senza dover spendere un capitale in batterie.

Video Istruzioni in Italiano