Metal Detector Fisher Gold Bug



Nei giorni scorsi ho avuto la possibilità di testare per la prima volta il metal detector Fisher Gold Bug Dp. Si tratta di un cercametalli davvero molto leggero e semplice da utilizzare. La piastra usata per i test è quella originale, cioè quella con cui viene venduto, ed è una piastra da 11″ DD. Si tratta di una macchina che è stata ideata ed ottimizzata per coloro che intendono effettuare delle ricerche mirate ad oggetti in oro ed argento, come monete e gioielli.

Metal-Detector-Fisher-Gold-Bug

Caratteristiche Tecniche.

Il Fisher Gold Bug Dp lavora ad una frequenza di 19 Khz e consente una ricerca di tipo motion. Il bilanciamento del terreno può avvenire sia manualmente che in maniera automatica. La ricerca può avvenire sia in All Metal, ossia ricercando tutti i tipi di metallo, sia in modalità Discriminazione, cioè eliminando dalla ricerca uno o più metalli. Il metallo rilevato viene indicato sia acusticamente che visivamente. Ogni volta che un oggetto metallico viene rilevato, oltre al segnale acustico comparirà sul display un numero tra 1 e 99 che ci aiuterà a identificare meglio l’oggetto individuato. Il display è di tipo Lcd, l’alimentazione avviene tramite una pila da 9 v e la sua autonomia varia tra le 20 e le 25 ore. Per quanto riguarda le cuffie, esistono due differenti attacchi che consentono di applicare sia le cuffie con jack grande che quelle con jack piccolo, senza la necessità di utilizzare un riduttore. Il Fisher Gold Bug Dp è inoltre dotato di Pinpoint, utilizzabile per individuare con maggiore precisione il punto in cui si trova l’oggetto metallico.

Metal-Detector-Fisher-Gold-Bug-control-box

Pannello di Controllo.

Il pannello di controllo del Fisher Gold Bug Dp, detto anche control box, presenta un ampio display Lcd dove vengono mostrate tutte le diverse impostazioni in uso. Sotto lo schermo sono presenti due pomelli ed alcuni tasti che andremo adesso ad esaminare.

Gain: il primo pomello, quello presente sulla sinistra è il Gain, ovvero il guadagno. Ruotandolo verso destra accenderà il nostro metal detector. Ma la sua funzione non è solo quella di accendere o spegnere l’apparecchio. Più si sposta la rotella verso destra, maggiore sarà il guadagno. Cosa vuol dire? Aumentando il guadagno si aumenterà la capacità della macchina di individuare degli oggetti più piccoli. Se il pomello è quindi situato a sinistra il metaldetector sarà in grado di individuare esclusivamente oggetti molto grandi, se invece sarà ruotato verso destra, la macchina riuscirà ad individuare anche gli oggetti metallici più piccoli.

Threshold: si tratta del pomello presente a destra. La sua funzione è quella di impostare il metal detector in modalità All Metal o in modalità Discriminazione. Se l’impostazione scelta è All Metal, ruotando il pomello verso destra si potrà aumentare la sensibilità in fase di ricerca.



Tasto GG / Pinpoint : si tratta del tasto centrale ed ha una duplice funzione, in base al tipo di ricerca che si sta effettuando. Se si è in modalità Discriminazione, tenendo premuto il tasto si attiverà il Pinpoint. In questa maniera si attiverà la ricerca in modalità statica ovvero non sarà necessario muovere la piastra per individuare i metalli. Tale funzione si disattiverà automaticamente non appena il tasto sarà rilasciato. Se invece la ricerca è in modalità All Metal il tasto avrà una diversa funzione, ossia GG che sta per Ground Grab. La traduzione letterale sarebbe Cattura Terreno e non è altro che la funzione che consente di effettuare il bilanciamento del terreno in maniera automatica. Per effettuare il bilanciamento automatico del terreno sarà sufficiente tenere il tasto GG premuto e pompare la piastra vicino al terreno, ovvero avvicinare e allontare la piastra fino a 15/20 cm dal terreno. Questa operazione dovrà essere eseguita più volte fino a quando sul display non compare un valore stabile.

Tasti + e – : anche questi due tasti hanno una duplice funzione che cambia in base alla modalità di ricerca. Se si è in Discriminazione, consentiranno di diminuire o di aumentare i metalli individuabili. In modalità All Metal invece, l’uso di questi tasti servirà a settare manualmente il Ground Balance, ossia il bilanciamento del terreno.

Come già detto, il Metal Detector Fisher Gold Bug Dp può lavorare sia in modalità All Metal che in modalità Discriminazione. La discriminazione di uno o più metalli avviene con estrema facilità, basta infatti girare il pomello del Threshold verso destra per rimuovere i metalli dalla ricerca e muoverlo verso sinistra per riaggiungerli. I metalli si trovano sul display in una scala di segmenti che va da 0 a 100. Se il segmento è nero vuol dire che il metallo sarà rilevato ed il tono audio sarà di tipo V.C.O. (Oscillatore a Voltaggio Controllato), se il segmento è grigio il metallo sarà rilevato ed il segnale acustico sarà in bassa tonalità mentre se il segmento è bianco il metallo non sarà rilevato e pertanto non verrà emesso alcun suono audio. Tutti i metalli ferrosi vengono indicati nei segmenti che vanno da 0 a 40. Per eliminare il ferro quindi si dovranno utilizzare i tasti + e – fino a quando tutti i segmenti sino a 40 diventano bianchi.

Indicatore di Profondità.

Una volta individuato un oggetto metallico, è necessario capire a quale profondità è situato. Questa informazione ci viene data se operiamo in modalità Discriminazione. Sarà sufficiente premere il tasto del Pinpoint che oltre a centrare al meglio il target ci indicherà anche quanto è profondo l’oggetto. Il numero da tenere in considerazione è presente sul display vicino alla scritta Depth ed indica, in pollici, la distanza tra la piastra ed il target. La distanza è calibrata in base ad un oggetto grande quanto una moneta.

Video Recensione.


In Sintesi.

Il metal detector Fisher Gold Bug Dp è un cercametalli specifico per la ricerca dei metalli nobili e può essere classificato benissimo tra i metal detector per la ricerca dedicata agli oggetti di oro. Si tratta di un apparecchio leggero, maneggevole e molto intuitivo. E’ un valido modello da scegliere se si vuole avere una macchina professionale pronta all’uso settando pochissime impostazioni.

Vorrei infine ringraziare la Geotek Center, unico importatore ufficiale della Fisher in Italia, per avermi dato la possibilità di testare questo prodotto.