Metal Detector Garrett Euro Ace



E anche oggi è giunto il momento delle recensioni. Oggi tocca al metal detector Garrett Euro Ace (scritto anche Euroace). Esteticamente assomiglia molto ad alcuni modelli di cui abbiamo già parlato, cioè all’ace 150 e all’ace 250.

In realtà l’Ace Euro è il loro fratello maggiore e infatti la versione Americana, cioè quella utilizzata negli Stati Uniti è chiamata anche con il nome di Ace 350. Si tratta di un apparecchio più evoluto, fatto su misura per lavorare senza problemi nei terreni europei, che come ben sappiamo, in alcune zone sono abbastanza mineralizzati e quindi mettono in difficoltà diversi tipi di cercametalli.

Metal-Detector-Garrett-euroace

Il suo funzionamento è davvero semplice, pur non essendo considerato un modello entry level in quanto di fascia media, è molto intuitivo e questo gli consente di poter essere utilizzato anche dai principianti senza alcuna difficoltà. Si tratta di un metal detector molto sensibile e allo stesso tempo molto preciso, ideale per dare la “caccia” a piccoli oggetti in metallo, come ad esempio monete, anelli e orecchini.

La possibilità di discriminare eventuali tipi di metallo gli consente di essere un buon prodotto anche per coloro che intendo effettuare ricerche di militaria. Il piatto di ricerca, detto anche piastra, è completamente impermeabile. Questo significa che può essere immersa in acqua, sia dolce che salata. Attenzione però a non immergere il control box, ossia la scatola dei comandi dove è presente il display, questo non è chiuso ermeticamente e se bagnato potrebbe smettere di funzionare.



La piastra del Garrett Euro Ace è una PROformance DD, un ottimo piatto di ricerca che consente alla macchina di avere pochissimi falsi segnali nel caso in cui si spazzoli in terreni molto mineralizzati o sulla battigia dove la salsedine solitamente crea interferenze. La discriminazione dei metalli avviene tramite la funzione Enhanced Iron Resolution. La ricerca avviene sui 8,25 Khz di frequenza e questo consente al metal detector di scovare anche gli oggetti più piccoli.

Le modalità di ricerca presenti, individuabili con facilità anche dal control box sono: Jewelry, Custom, Relics, Coins e Zero. Sulla piastra in dotazione è inoltre presente un pinpoint, gestibile direttamente tramite un tasto dal box dei comandi. A differenza dei modelli minori Ace 150 e 250 lo schermo del display consente di individuare la profondità alla quale è stato individuato il target in cm e non in pollici.

euro-ace-garrett-300x183

Sono infatti presenti le scritte 5 cm, 10 cm, 15 cm e 20+ che indicano a quale profondità è situato l’oggetto metallico. Se invece vi trovate dinanzi alla versione americana (quindi all’Ace 350) i valori saranno espressi in pollici. In base alle proprie esigenze, soprattutto se si è in presenza di un terreno molto mineralizzato dove i falsi segnali la fanno da padrone, è possibile aumentare o diminuire la sensibilità della ricerca secondo otto diverse regolazioni. Il Garrett EuroAce ha un peso complessivo di 1,27 kg e funziona con 4 batterie di tipo stilo AA.

In sintesi: il cercametalli Garrett Euro Ace è l’evoluzione dell’Ace 250. La piastra montata in dotazione consente di diminuire drasticamente i falsi segnali del suo predecessore ed è strutturato appositamente per i terreni europei. A testimonianza di questo, oltre il nome Euro, vi è il control box che presenta la profondità in centimetri e non in pollici.