Metal Detector Garrett GTI 2500



Oggi torniamo a recensire i metal detector. E’ il momento del Garrett GTI 2500. La sigla GTI sta per Graphic Target Imaging, termine utilizzato per le funzioni di cui il display Lcd retroilluminato e multifunzione è dotato.

L’ampio display infatti consente di mostrare il tipo di metallo rilevato, in maniera molto precisa, la dimensione dell’oggetto e la profondità  in cui è situato.

Metal-Detector-Garrett-GTI-2500

Il metal detector Garrett Gti 2500 risulta essere ideale per diversi tipi di ricerca quali la ricerca di target in campi agricoli, sulla sabbia asciutta e nei boschi. I programmi preimpostati per la ricerca sono ben cinque: Zero, Jewerly, Relics, Coins e Relics. Chi utilizza l’apparecchio può quindi scegliere uno di questi programmi in base al tipo di ricerca che vuole effettuare. Le ricerche possono essere effettuate sia in modalità motion che in modalità non motion.

E’ presente il bilanciamento del terreno, detto in gergo Ground Balance, che è impostabile sia manualmente che in maniera automatica. Il Ground Balance consente quindi all’utilizzatore di lavorare senza problemi su qualsiasi tipo di terreno. Come abbiamo scritto poco fa, il Gti 2500 è dotato di un display molto ampio dove sono presenti ben 24 segmenti che consentono di identificare l’obiettivo.



display-lcd-Metal-Detector-Garrett-GTI-2500

E’ possibile utilizzarlo sia in modalità All Metal che discriminando uno o più tipi di metallo. La frequenza di lavoro è regolabile ed è impostata a 7,2 Khz di default. Il tono audio è regolato da 3 diversi livelli e monta una piastra di tipo PROformance da 9,5″. Il peso del metaldetector è di 2,1 kg e funziona con ben 8 batterie stilo di tipo AA.

Il metal detector Garrett GTI 2500 può funzionare anche con la piastra Treasure Hound, vendibile a parte. Tale piastra aumenta notevolmente la profondità di ricerca, sino ad arrivare a ben tre metri di profondità. Tale piastra è consigliata per coloro che devono effettuare delle bonifiche o devono individuare dei target grandi a profondità elevate.

In sintesi: si tratta di un MD con un monitor Lcd molto intuitivo che consente di utilizzare tale apparecchio anche ad un ricercatore non professionista. Vengono infatti mostrati le dimensioni dell’oggetto e la profondità a cui è situato. La piastra di ricerca in dotazione sfrutta al massimo la sua tecnologia ed aumenta la profondità di ricerca del 20% circa.

Il vano batterie è estraibile ed è presente il circuito brevettato GTA, ossia Graphic Target Analyser. Tale circuito consente di visualizzare il tipo di metallo con cui è composto il target individuato.