Metal Detector Lafayette GC-1010



La scorsa settimana ho avuto modo di testare il metal detector Lafayette GC-1010 di un amico. E’ giunto oggi il momento di scrivere una recensione, giusto per far capire a chi vuole acquistare lo stesso apparecchio se è consigliabile o se è meglio rivolgersi ad un altro prodotto.

Metal-Detector-Lafayette-GC-1010

Parte tecnica e funzioni.

Il Lafayette GC-1010 è dotato di un altoparlante esterno ma è possibile utilizzarlo tramite le cuffie grazie all’apposito jack. Utilizzando le cuffie si potranno affrontare le ricerche in maniera molto più discreta, senza creare disturbi alla gente che ci circonda. E’ presente un display Lcd dove vengono indicati il tipo di metallo individuato e a quale profondità si trova. Vengono inoltre mostrati il livello di sensibilità dell’apparecchio, che è possibile aumentare o diminuire in base alle proprie esigenze, e lo stato di carica delle batterie. Il discriminatore audio presenta tre toni differenti, che variano in base al tipo di metallo individuato. Esistono due funzioni preimpostate, indicate anche sul display: Disc e Notch. Tali funzioni servono per poter discriminare uno o più metalli, in modo tale da indirizzare le ricerche più su un tipo di metallo piuttosto che di un altro. La piastra è impermeabile, questo vuol dire che può essere immersa in acqua senza alcun problema. Bisogna prestare però attenzione, solo la piastra è impermeabile, tutto il resto del metal non può andare a contatto con i liquidi. La piastra di ricerca è una bobina da 8″ e il metal detector è alimentato da 2 batterie da 9 V.



Considerazioni.

Quando si deve acquistare un metal detector è necessario valutare diversi fattori. Il primo è la spesa massima consentita. Se si vuole spendere poco il metal detector Lafayette Gc 1010 potrebbe rappresentarsi un buon acquisto se si vuole spendere una cifra modesta. Si tratta di un modello base, detto in gergo entry level, quindi non ci si deve aspettare chissà quale grande prodigio nel suo utilizzo. Il suo prezzo si aggira tra i 95 ed i 110 euro quindi se volete acquistare un cercametalli nuovo senza spendere grandi cifre potrebbe essere la vostra soluzione ideale. Funziona ovunque? Funziona benissimo in spiaggia, sulla sabbia asciutta, lontano dalla battigia. Vicino all’acqua del mare e su terreni abbastanza mineralizzati potrebbe rilevare diversi falsi segnali e rendere le ricerche abbastanza complicate. Va bene per la militaria? Qualsiasi cercametalli va bene per andare alla ricerca di oggetti militari, il problema è che utilizzando un metal detector di fascia bassa non si avranno grandi prestazioni in termini di profondità.

Alternative.

Ribadisco il concetto: se si vuole un apparecchio nuovo e si vuole spendere poco resta una valida soluzione. Per prestazioni migliori è necessario spendere almeno 200 euro o in alternativa conviene andare alla ricerca di un modello usato.

I Lafayette sono quindi dei modelli economici, considerati da alcuni ricercatori poco professionali eppure ci sono tante persone che con questi modelli, seppur molto basilari, si sono divertite. E l’importante è quello, giusto?