Metal Detector Minelab X-Terra 305



Oggi recensiamo il metal detector Minelab X-Terra 305. Si tratta di un cercametalli con buone prestazioni, dotato di diverse funzioni che consentono al suo utilizzatore di migliorare la ricerca in base alle proprie esigenze.

E’ possibile utilizzarlo con diverse piastre impermeabili, addirittura sei, sfruttando frequenze a 7 Khz e a 18,75 Khz. La regolazione del bilanciamento del terreno è manuale, quindi il detectorista può scegliere come impostare il MD da 0 a 20 in base al tipo di terreno su cui vuole effettuare le ricerche.

Metal-Detector-Minelab-X-Terra-305-300x218

Questa funzione diventa utilissima se ci si trova dinanzi ad un terreno altamente mineralizzato. E’ dotato di tecnologia Vfelx e come modalità di ricerca è possibile scegliere tra Coin, Treasure e All Metal.

Come ogni metal detector che si rispetti, anche il Minelab X-Terra 305 è dotato della funzione di discriminazione. E’ infatti presente una scala di 12 segmenti che potrà essere regolata in base al tipo di metallo che si intende discriminare. Sul control box, ovvero sulla scatola dove sono presenti i comandi, vi è il tasto pinpoint, che se utilizzato consente di centrare meglio il target una volta che è stato individuato dalla piastra.

Sia in modalità pinpoint che durante la classica ricerca, quando si individua un oggetto metallico, sul display comparirà la profondità del target. Il display presente nel control box è un Lcd.



Metal-Detector-Minelab-X-Terra-305-control-box-300x221

Il metal detector Minelab X-Terra 305 pesa 1,3 kg ed è alimentato con 4 batterie stilo di tipo AA. Se le batterie dovessero scaricarsi, il cercametalli invierà sia un segnale sul video che un segnale audio.

In sintesi: si tratta di un buon apparecchio, i più esigenti potranno sfruttare la tecnologica Vflex e lavorare su due frequenze distinte, in base al piatto di ricerca montato.

Le piastre impermeabili consentono inoltre di poter lavorare ed effettuare le ricerche anche in acqua. Attenzione però il control box non è ermetico, quindi solo la piastra può essere immersa in acqua.

Il target può essere identificato sia tramite il suono emesso dall’apparecchio, sia dal numero indicativo che viene mostrato sul display che dal segmento di discriminazione visualizzato tra i 12 segmenti. Può essere utilizzato sia con l’altoparlante interno che con le proprie cuffie, collegandole all’apposito jack.

Il metal detector viene venduto con piastre diverse, ciascuna delle quali gli consente di lavorare ad una frequenza differente. Recentemente però, la Nel, nota marca di piastre famose in tutto il mondo, ha ideato una piastra multifrequenza per il metal detector Minelab X-Terra 305 capace di passare da una frequenza all’altra. Si tratta di una piastra multifrequenza che permetterà all’utilizzatore di passare da una frequenza ad un’altra senza cambiare piastra, sarà infatti sufficiente cambiare la frequenza del metal detector per vedere la piastra adattarsi di conseguenza alla frequenza scelta. Per maggiori informazioni ti invito a leggere la pagina dedicata alla recensione della piastra Nel multifrequenza.