Metal Detector per Tutti



Quando parliamo di metal detector per tutti intendiamo discutere su quale cercametalli assegnare a ciascun ricercatore in base alle proprie esigenze in fase di ricerca.

Non possiamo dire che un metal detector va bene per qualsiasi tipo di ricerca, ci sono quelli per i principianti, ci sono quelli specifici per la ricerca di oggetti appartenenti alla militaria, ci sono i modelli per la ricerca dell’oro, quelli per la ricerca in acqua e quelli specializzati nella discriminazione e nella profondità.

Metal-Detector-per-Tutti

La gamma è abbastanza ampia e quindi in base al tipo di ricerca che si intende fare si può scegliere un modello piuttosto che un altro. Per non parlare che vi sono dei modelli utilizzati esclusivamente nell’ambito della sicurezza, come quelli usati dalle forze dell’ordine per “scansionare” le persone, quelli presenti all’ingresso delle banche e nei luoghi ritenuti a rischio o sensibili come l’aeroporto o l’ingresso alla Città del Vaticano.

Trovare un metal detector per tutti significa andare alla ricerca di un modello che soddisfi le esigenze di qualsiasi ricercatore e che si possa utilizzare in qualsiasi luogo senza dover avere alcun tipo di carenza o mancanza. Direi che questo è abbastanza improponibile, in base alle esigenze dell’utente è necessario scegliere un preciso modello, o al massimo una particolare gamma di prodotti, che possa soddisfare a pieno titolo tutti i “capricci” di chi lo utilizzerà.

Se sei un principiante non posso proporti un modello che costa 1.000€, sarebbe una proposta “indecente”. Non si può iniziare sin da subito dai modelli considerati al “top” della gamma, non avrebbe senso per diversi motivi. Basti pensare che chi inizia questo hobby, non sa ancora se sarà realmente coinvolto a pieno titolo da quello che un metal detector potrà offrirgli, perchè quindi spendere somme così importanti sin da subito? L’ideale sarebbe quindi acquistare un modello base, o di fascia intermedia, e vedere se questo è l’hobby che stai cercando. In caso positivo, in un secondo momento potrai rivendere il tuo metal detector usato ed acquistare un modello di fascia superiore o sostituire semplicemente la piastra base con una più performante.



Chi ha la necessità di scegliere un metal detector per lavoro, per individuare ad esempio i tombini o i chiusini, ha la possibilità di scegliere un modello base o un modello specifico. Logicamente un modello professionale, di quelli creati appositamente per tale scopo farà la differenza, ma anche un modello per principianti, è in grado di individuare un tombino ad una buona profondità. Purtroppo non posso indicare i valori di profondità perché questi dipendono dal tipo di terreno, dalle dimensioni dell’oggetto e soprattutto dal metal detector che viene utilizzato. Ricordo inoltre che quando si parla di modelli base o per principianti non devono essere inclusi quelli considerati “cinesi” o “cinesate” o meglio repliche di cercametalli seri, di marchi conosciuti a livello mondiale.

Possiamo quindi concludere che non esiste un metal detector per tutti ma il modello dovrà essere scelto con attenzione, in base al tipo di ricerca che si vuole effettuare ed al luogo che si dovrà “spazzolare”.

Facendo un passo indietro, ho pensato che molto probabilmente, il vero e proprio modello di metal detector adatto a tutti possa essere un prodotto che debba essere sempre: facile da utilizzare, performante ed economico. Dico questo perchè questa volta ho deciso di non basarmi solo sulle mie esperienze ma anche sulle vostre esperienze. Gestendo un gruppo su Facebook e ricevendo ogni giorno decine di email ho visto, letto e risposto a tantissimi quesiti. Ho capito che un principiante non vuole spendere troppo perchè è insicuro se questo hobby potrà piacerli o meno e quindi non ha senso investire un grande capitale. Ho capito che in tanti si sono affidati alla fortuna ed hanno acquistato il prodotto meno caro trovato sul mercato senza conoscerne le sue capacità, finendo per comprare un metal detector che suona all’infinito senza un valido motivo. Ho capito infine che anche in questo mercato vale il detto “come spendi mangi”, ribattezzato in alcune zone d’Italia come “chi più spende meno spende”. Insomma, il mio consiglio è: le domande fatele prima di acquistare, non dopo aver comprato.