Modulo Denuncia di Rinvenimento



Abbiamo già parlato del premio che spetta all’utilizzatore del metal detector che scopre un bene archeologico e lo consegna alle autorità competenti.

Quando tale bene si consegna, o semplicemente lo si segnala nel caso in cui si tratti di un immobile, è necessario presentare presso l’ufficio della Soprintendenza una richiesta di premio.

Modulo-Denuncia-di-Rinvenimento-300x240

Per fare questa operazione è necessario un modulo di rinvenimento. Potete scrivere e stampare da soli il modulo per la denuncia del rinvenimento oppure potete scaricarne uno da qui: Modulo Denuncia di Rinvenimento.

Nella denuncia dovranno essere indicati i dati dell’utilizzatore del metal detector, cioè dello scopritore e il luogo del ritrovamento. Ricordiamo che il premio è dovuto secondo quanto scritto dagli artt. 90-93 del Decreto Legislativo 42/2004.



Il premio inoltre spetta sia al ritrovatore, che al concessionario dell’attività di ricerca che al proprietario del terreno. Il ricercatore, nel nostro caso l’utilizzatore del metal detector, potrà ricevere un compenso esclusivamente se in precedenza ha avuto il permesso del proprietario a sondare il suo terreno.

Proprio per questo motivo è importante avere sempre il permesso del proprietario prima di iniziare le ricerche in una determinata area. Per evitare qualsiasi possibile problema è consigliabile che il permesso ottenuto sia messo per iscritto prima ancora che si inizino le ricerche.

Il premio è in denaro? Dipende, sarà a discrezione delle autorità competenti decidere se consegnare un premio in denaro o restituire una parte dei ritrovamenti. Il premio corrisposto non sarà superiore al quarto del valore di quanto scoperto. Verrà quindi effettuata una stima del valore del bene archeologico scoperto e sarà diviso, secondo quanto appena scritto, tra lo scopritore (cioè chi ha usato il metal detector), il concessionario dell’attività di ricerca ed il proprietario del terreno dove l’oggetto è stato rinvenuto.

Il premio non spetta se il ricercatore si è introdotto nel terreno senza richiederne il permesso al proprietario.