Quanto Costa un Metal Detector



Chi è esperto del settore o chi ne ha già acquistato uno conosce più o meno i prezzi di un cercametalli. Per tutti gli altri le domande restano, quanto costa un metal detector? Quanto è necessario spendere per acquistare un modello valido, senza spendere somme troppo onerose? Quali sono i prezzi di un modello per principianti? Oltre al metal detector dovrò acquistare altro?

Quanto-Costa-un-Metal-Detector

Cercherò in questo articolo di essere il più esaustivo possibile, cercando di risolvere tutti i dubbi sia di chi vuole diventare prossimamente un ricercatore e sia di chi già dispone di un metal detector ma vuole passare ad una categoria superiore.

Iniziamo col dire che in commercio vi è una vasta gamma di modelli tra cui scegliere, alcuni sono di brand famosi, altri sono di marche meno prestigiose ed infine ci sono le cosiddette copie cinesi.

Come può facilmente essere intuibile, un modello “copia” made in China ha un prezzo basso, per molti versi davvero molto allettante ma quali sono le sue prestazioni? Per quello che ho potuto constatare personalmente esistono due tipi di “metal detector cinesi”: dei modelli scadenti e delle copie di modelli famosi. Nella categoria dei modelli scadenti possiamo includere tutti quei cercametalli che non sono nemmeno degni di portare questo nome, non sono in grado di rilevare gli oggetti ad una profondità maggiore ai 10 cm e talvolta non dispongono nemmeno della funzione della discriminazione. Per chi non lo sapesse, la discriminazione è un’importantissima funzione che consente a chi utilizza l’apparecchio di scegliere se eliminare dalla ricerca un determinato tipo di metallo. Ad esempio, se non voglio ricercare gli oggetti in ferro, questo metallo dovrà essere eliminato dalla ricerca tramite la funzione discriminazione. Se questa funzione non è disponibile nel metal detector di conseguenza non sarà possibile eliminare tale metallo ed ogni qualvolta si andrà incontro ad un oggetto ferroso il metal detector ci indicherà di scavare, anche se non siamo minimamente interessati a questo tipo di oggetti.



Rientrano nella seconda categoria di modelli cinesi le copie dei modelli più famosi. Si tratta di copie che esteticamente sono identiche o quasi agli originali ma che a livello di componenti e quindi di caratteristiche non si avvicinano nemmeno lontanamente alle prestazioni delle versioni originali. Il mio consiglio quindi è quello di non acquistare per nessun motivo un cercametalli di questo tipo, a meno che non vogliate annoiarvi ed abbandonare la passione verso questo hobby ancora prima che possa iniziare.

Chi vuole risparmiare può rivolgersi ai modelli per principianti dei marchi più prestigiosi. Tra i vari modelli, i più consigliati li trovi in questa lista: Fisher F2, Garrett Ace 250, White’s Coinmaster, Teknetics Alpha 2000 e Teknetics Eurotek. Presto saranno disponibili anche i nuovi modelli della Fisher F11, F22 ed F44 che sono indicati come metal detector per principianti ma che hanno delle ottime caratteristiche per iniziare ad amare questo hobby.

Parliamo quindi di prezzi. Se inizialmente la domanda era “quanto costa un metal detector” ora possiamo finalmente rispondervi. I prezzi dei modelli che ho appena citato variano tra i 160€ ed i 240€ e sono tutti ottimi, non solo per i principianti ma anche per i ricercatori esperti che non hanno le possibilità economiche di spendere somme più onerose. Esistono infatti metal detector di fascia media i cui costi si aggirano sino ad arrivare ad un tetto massimo di 600€ ed infine i modelli di fascia alta che possono arrivare a costare sino a 1.500€.

A parte vi sono poi i modelli subacquei che costano qualcosina in più rispetto a quelli destinati per l’uso su spiaggia o terra. Per un buon modello subacqueo sarà necessario partire da una spesa minima di 500€. Logicamente i prezzi di mercato possono salire e scendere ed essere condizionati da particolari offerte commerciali e quindi i prezzi che ho citato sino ad ora sono puramente indicativi.

Chi vuole iniziare l’hobby del metal detecting una volta acquistato il proprio cercametalli dovrà poi munirsi di accessori idonei per lo scavo e se preferisce anche per il trasporto degli stessi. Tra gli accessori più gettonati troviamo innanzitutto gli oggetti per lo scavo tra cui: la martellina catania, una piccola zappetta ed il coltello da scavo. Chi effettua le proprie ricerche in spiaggia ha invece bisogno di una paletta o di una sand scoop, ossia di una particolare pala in acciaio con dei fori fatti appositamente per filtrare la sabbia e lasciare al suo interno gli euro ritrovati. Per maggiori informazioni sugli oggetti che dovresti portare sempre con te durante le ricerche ti invito a leggere l’articolo sugli accessori per metal detecting.