Un piccolo Tesoro dei Crociati



Un piccolo Tesoro dei Crociati: Questa che sto per raccontarvi è una notizia non recente, ma di un paio di anni fa. Si tratta ancora una volta di un tesoro scoperto: un’anfora piena di monete d’oro.

Alcuni di noi si definiscono cacciatori di storia, tanti di noi viaggiamo con la fantasia e quindi probabilmente sarà affascinato da questo avvenimento, come lo sono stato io.

Un-piccolo-Tesoro-dei-Crociati-300x210

Nel luglio del 2012 in Israele sono state effettuate delle ricerche di tipo archeologico nei pressi di una vecchia fortezza utilizzata dai crociati. All’interno della fortezza, proprio sotto il pavimento, gli archeologi hanno rinvenuto, ben nascoste, diverse monete d’oro per un peso complessivo di oltre 500 grammi.

Parliamo quindi di mezzo kg di oro, uno dei tesori più importanti mai ritrovati in Israele. Il valore del ritrovamento, avvenuto a Herzliya, fu stimato in circa 100.000 dollari.

Le monete erano state occultate in un vaso di ceramica dove all’epoca delle crociate sorgeva la città di Apollonia – Arsuf. Le monete d’oro ritrovate erano 108 e probabilmente apparteneva a qualche ricca famiglia o erano state messe da parte per essere utilizzate per qualche scopo di cui non verremo mai a conoscenza.



Le monete appartengono al periodo precedente alle crociate, sono state infatti coniate almeno 250 anni prima in Egitto. Oltre al rinvenimento di questo piccolo tesoro monetario, dagli scavi furono rinvenuti altri tesori storici. Gli archeologi di Tel Aviv University e della Nature and Parks Authority trovarono, in oltre 30 anni di scavi, diversi proiettili utilizzati all’epoca per le catapulte oltre che a diversi tipi di armi.

Un altro rinvenimento importante della zona: i resti di un’antica villa romana che sorgeva tra l’antico porto dei fenici ed uno dei primi mercati islamici all’aperto. Spero che questo ritrovamento vi abbia coinvolto e fatto sognare.

Ricordate che in Italia esistono delle leggi che rigorosamente vietano le ricerche di tipo archeologico ai non autorizzati. Prima di iniziare le ricerche con il vostro amato e fidato metal detector ricordate quindi di verificare se l’area che intendete scandagliare sia sotto qualche vincolo.

Rispettate inoltre la proprietà privata altrui, chiedete sempre il permesso prima di iniziare le ricerche su un terreno che non è di vostra proprietà. Ricordate infine che qualsiasi rinvenimento fortuito di un bene che abbia più di 50 anni ed abbia un’importanza storica in base al contesto in cui è stato ritrovato dovrà essere segnalato e consegnato entro 24 ore presso l’ufficio della Soprintendenza più vicino.